Teenage Skincare: prendiamoci cura della pelle degli adolescenti

0

Saper consigliare una skincare quotidiana corretta ai propri figli è fondamentale. L’adolescenza è il periodo in cui, per inesperienza, è più facile commettere errori cosmetici che possono anche lasciare segni e cicatrici permanenti sul viso. Il giusto detergente, un buon tonico con all’interno acido salicilico ed una crema idratante non comedogena sono tre step fondamentali.

Vediamo insieme nel dettaglio come organizzare una beauty routine efficace per un adolescente.

 

 

Step 1 – Detergere

Per la pelle adolescenziale la detersione è davvero essenziale. I classici brufoli che caratterizzano l’adolescenza sono dovuti a differenti fattori. Uno di questi è il naturale ispessimento dello strato corneo (il più esterno) che causa un aumento della produzione di sebo. Per questo occorre un prodotto con caratteristiche ben precise. L’ideale è scegliere un detergente in gel, a base di AHA e con micro-particelle esfolianti. Agendo sia meccanicamente che chimicamente, deterge in profondità assottigliando lo strato corneo. I ragazzi dai 14 ai 18 anni devono seguire un’igiene quotidiana scrupolosa per ridure l’acne e gli inestetismi della pelle. La detersione quotidiana, mattina e sera, deve diventare un’abitudine consolidata sia per le ragazze che per i ragazzi.

 

Adolescente che si lava il viso

 

Step 2 – Il tonico

L’ideale sarebbe scegliere un tonico con acido salicilico e benzoil perossido da applicare una volta conclusa la detersione. L’acido salicilico è un beta-idrossiacido ad azione sebolitica, batteriostatica e cheratolitica in grado di agire in maniera efficace e veloce. Causa la riduzione dei comedoni ed una progressiva normalizzazione del sebo. Il Benzoil perossido è utile in caso di acne resistente: si tratta di un agente battericida, dotato di attività antimicrobica verso numerosi batteri, specialmente il P. acnes.

 

Step 3 – Crema viso idratante ed anti brufoli

L’ultimo step, quello della crema idratante, deve essere un aiuto per non far proliferare acne e brufoli. Bisogna scegliere formule non comedogeniche che contengano nicotinamide, vitamina E, zinco e rame. Il loro compito è quello di stabilizzare la funzione della barriera epidermica, preservandone l’idratazione.

 

Bonus: l’esfoliazione

L’esfoliazione, durante l’adolescenza, dovrebbe ripetersi due o tre volte a settimana. Scegliete però prodotti delicati che non creino micro lesioni che potrebbero infettarsi e facilitare la comparsa di rossori e brufoli. Assolutamente sconsigliati gli scrub fai da te! L’uso di spugne esfolianti, scrub o peeling è sempre consigliato alla sera, in modo da permettere alla pelle di ripristinare la sua barriera durante la notte, al riparo da ulteriori aggressioni esterne.

Clicca qui e ricevi subito in omaggio una fascia per la tua beauty routine.  E’ semplicissimo! Scopri come!

 

 

 

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO