Risparmiare in casa: musica streaming gratis

0

La Guida al Risparmio di BuoniCoupon

La vita senza musica è talmente barbosa che tutti, anche chi opta per risparmiare in casa, hanno il diritto di viziare le orecchie di tanto in tanto: fortuna che esiste la musica streaming gratis! Mettere su un pezzo che ci regali energia mentre sbrighiamo le faccende domestiche o una nenia rilassante di ritorno dal lavoro, un ritmo forsennato per quando pompiamo in palestra o una sonata romantica durante una cena a lume di candela – la musica è ormai diventata parte integrante della nostra vita e, grazie allo sviluppo della tecnologia, sempre più a portata di mano.

Perché puntare sulla musica streaming gratis?

In un articolo di Digital Music News, Paul Resnikoff spiega come il panorama musicale sia ormai polarizzato verso la promozione della musica streaming gratis:

Secondo alcune fonti legate alla piattaforma iTunes e interne all’azienda, Apple ha messo in agenda uno spegnimento totale dei download dallo store iTunes. La chiusura è incominciata nel 2016 […]. A questo punto, il piano è di far tramontare il download musicale nell’arco di due anni.

Questa mutazione d’indirizzo potrebbe avere risvolti decisamente succulenti se t’interessa risparmiare in casa: niente più cd o file mp3 da pagare e possedere, ma una libreria sconfinata di musica da spiluccare.

Chi ha guidato la flotta di servizi di musica streaming gratis nel 2017? Esistono numerose piccole realtà, come Napster, Deezer e l’italiana Tim Music ma i leader del settore sono altri:

Spotify, che guida la pattuglia con circa sessanta milioni di abbonati (su 140 milioni di utenti) seguita da Apple Music, con trenta e da Amazon Music con i suoi 16 milioni di abbonati.

ricorda Ernesto Assante su Repubblica. Insomma, non è facile individuare il servizio più adatto alle proprie esigenze, nonostante il trend sia evidente anche agli analisti più miopi: la rete sta sempre più puntando verso la musica streaming gratis.

Musica streaming gratis, dove, come e perché

I servizi di streaming attualmente attivi sono numerosi e si differenziano per funzioni e costi. In molti casi, l’iscrizione a un servizio è associata ad alcune promozioni esterne che offrono premi, incontri con gli artisti o trial prolungati: è il caso di quest’offerta appena lanciata da Amazon che, oltre a offrire 30 giorni di prova gratuiti, mette in palio i dischi autografati di Ermal Meta, Fabrizio Moro e Noemi.

La scelta del servizio di streaming dipende dal device (Pc, Android, iPhone o Mac) e soprattutto dal budget a disposizione. Ti lasciamo a seguire un breve specchietto illustrativo con cui orientarti nella scelta del tuo prossimo servizio di streaming musicale.

Spotify ascolta musica streaming gratis con spotify
  • Versione free: si può ascoltare tutta la musica che si vuole, non si può scegliere l’ordine di riproduzione, presenza di pubblicità, qualità audio scadente (96 kbps)
  • Versione a pagamento: 1 mese di prova gratis, poi ascolta liberamente la tua musica secondo il tuo ordine di riproduzione, scaricare brani e playlist per ascolto offline, qualità audio ottima (320 kbps)
    • Individuale: 9,99 € al mese
    • Famiglia: 14,99 € al mese (cinque account)
    • Studenti: 4,99 € al mese (soltanto istituti accreditati)
  • 30 milioni di canzoni
  • 2 miliardi di playlist già pronte
  • Navigazione intuitiva

Android & iOS

Apple Music

la musica streaming gratis suona su apple music

  • Versione a pagamento: 3 mesi di prova gratis, ascolta liberamente la tua musica secondo il tuo ordine di riproduzione, scaricare brani e playlist per ascolto offline, buona qualità audio (256 kbps)
    • Individuale: 9,99 € al mese
    • Famiglia: 14,99 € al mese (sei account)
    • Studenti: 4,99 € al mese (iscrivendosi alla piattaforma UNiDAYS)
  • 40 milioni di canzoni
  • Migliaia di playlist
  • Ottimi programmi radiofonici
  • Integrazione con iTunes

Android & iOS

Google Play Music

su g play suona la musica streaming gratis

  • Versione gratis: non permette di ascoltare musica streaming gratis ma soltanto di caricare sul cloud 50.000 canzoni e ascoltarle da più dispositivi
  • Versione a pagamento: 4 mesi di prova gratis, upload sul cloud e musica streaming, qualità audio ottima (320 kbps)
    • Individuale: 9,99 € al mese
    • Famiglia: 14,99 € al mese (sei account)
  • 30 milioni di canzoni
  • Interfaccia semplificata
  • Radio e playlist già disponibili

Android & iOS

Tidal

riecheggia la musica streaming gratis su tidal

  • Versione Premium: 1 mese di prova gratis, musica in streaming e offline, qualità audio ottima (320 kbps)
    • Individuale: 9,99 € al mese
    • Famiglia: 14,99 € al mese (cinque account)
  • Versione Hi-Fi: 1 mese di prova gratis, musica in streaming e offline, qualità audio eccezionale non compressa
    • Individuale: 19,99 € al mese
    • Famiglia: 24,99 € al mese (cinque account)
  • 46 milioni di canzoni
  • 190mila video musicali HD

Android & iOS

Deezer

la vera musica streaming gratis è su deezer

  • Versione gratis: musica in streaming con pubblicità, funziona solo da desktop, qualità audio decente (128 kbps)
  • Versione Premium: 1 mese di prova gratis, musica in streaming e offline, qualità audio ottima (320 kbps)
    • Individuale: 9,99 € al mese
    • Famiglia: 14,99 € al mese (sei account)
  • 40 milioni di canzoni
  • Playlist e radio

Android & iOS

E’ ovvio che chi cerca di risparmiare in casa ed è indirizzato verso l’ascolto di musica streaming gratis opterà per Spotify, l’unico servizio a offrire a costo zero un ascolto a tutto tondo. Tuttavia scegliere l’opzione gratuita non è sempre la decisione più saggia, né tanto meno la più economica. Cosa potrebbe esserci di più economico della musica streaming gratis?

Risparmiare sulla musica streaming gratis, si può?

Com’è possibile risparmiare su un prodotto che è già gratis sul mercato? Ti rispondo con un’altra domanda: sei sicura che un prodotto pubblicizzato come gratuito non finisca per pesare sulle tue tasche?

Pensa alla connessione dati: ogni volta che ascolti musica streaming gratis stai consumando GB su GB che, sul lungo termine, potrebbero seriamente intaccare la tua riserva. Se per esempio non hai il wifi a casa o passi la maggior parte della giornata in giro, ogni immagine che visualizzi, invii, ogni nota che ascolti, ogni messaggio o email che leggi e spedisci – tutte queste interazioni erodono il monte GB del tuo piano tariffario. Una volta sforato il massimale, ogni connessione su rete mobile si tradurrà in costi vivi fino a quando non si concluderà il ciclo di tariffazione. Se ascolti molta musica su reti mobili, potresti valutare l’idea di sottoscrivere un piano a pagamento con uno di questi servizi: scaricando via wifi la musica sul tuo smartphone azzeri il consumo di dati mobile, senza rischiare attentati al credito telefonico.

Chi ha una grande famiglia è giocoforza costretto a risparmiare in casa, anche sulla musica. La possibilità di condividere con più utenti un account premium, però, potrebbe costituire un ottimo compromesso tra dovere (economico) e piacere (auditivo). Se riesci a raggranellare cinque o sei persone tra amici, conoscenti e parenti, disposti a investire 2 € al mese per uno streaming illimitato, comodo e di qualità, il gioco e fatto.

un gruppo ascolta musica streaming gratis

 

Se il tuo circolo di conoscenze non conta melomani, puoi rivolgerti a Together Price, un portale dedicato alla condivisione di servizi streaming tra sconosciuti. Puoi iscriverti come Sharing joiner partecipando alla condivisione di account messi a disposizione da altri utenti: sarai “figlia” di una “mamma” che ha messo il proprio nome sul contratto. Oppure puoi essere tu stessa una Sharing admin, se desideri condividere il tuo account. Gli utenti hanno profili personali che indicano il livello di affidabilità e ogni richiesta viene sempre vagliata dalla “famiglia virtuale”. Il trasferimento di fondi allo sharing admin, e dunque il pagamento della tua quota, avviene tramite il sistema securizzato PayPal o via carta di credito ricaricabile: la commissione di Together Price ammonta a 0,95 €.

 

 

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO