Reddito di Emergenza 2021: cosa c’è da sapere

0

Oggi vi aiutiamo a capire qualcosa in più di questo interessante provvedimento: quali sono i requisiti per richiederlo, come si fa la domanda all’INPS, l’importo e tutte le novità. Ecco a voi, dunque, tutte le informazioni sul nuovo Reddito di emergenza INPS.

Cos’è il REM (Reddito di Emergenza)                               

Si tratta di un bonus erogato dall’INPS alle persone in difficoltà, un sostegno economico tra 400 ed 800 euro al mese. Grazie al nuovo Decreto Sostegni (decreto-legge 22 marzo 2021. n. 41)., il bonus è stato rinnovato per ulteriori tre mensilità, con un aumento dei beneficiari e dell’importo. In base al rinnovo, il Reddito di emergenza 2021 è concesso per 3 mesi, ovvero marzo, aprile e maggio.

Requisiti necessari

Il Reddito di emergenza (REM) spetta a disoccupati e persone in difficoltà ed è rivolto ai cittadini che non hanno diritto al Reddito di cittadinanza e ad altri ammortizzatori sociali. In sostanza, possono rientrare tra i beneficiari del nuovo bonus colf e badanti, lavoratori in nero o che hanno perso il lavoro, e tutti coloro che sono esclusi dagli altri aiuti. Dunque tutte le persone che non hanno sostegni al reddito hanno diritto a presentare la domanda Reddito di emergenza, se possiedono i requisiti necessari. Per il 2021 è stata introdotta una nuova categoria di beneficiari, ossia coloro che hanno terminato di percepire la NASpI e la DIS-COLL tra il 1° luglio 2020 e il 28 febbraio 2021, e sono in possesso dei requisiti previsti. Si precisa che in questo caso il destinatario del REM non è più il nucleo familiare nel suo complesso, ma il singolo beneficiario.

 

Reddito di Emergenza (REM)

 

Fare domanda

Dal 7 al 30 aprile 2021 è possibile presentare domanda per il Reddito di emergenza 2021. La richiesta va presentata esclusivamente in via telematica, tramite il sito web dell’INPS, dal 7 aprile 2021 al 30 Aprile 2021. In alternativa è possibile rivolgersi a Patronati e CAF che offrono supporto gratuito ai cittadini per richiedere il REM. Per compilare e inviare la domanda online occorre visitare il portale INPS ed autenticarsi mediante PIN , identità SPID, Carta di identità elettronica (CIE) o Carta nazionale dei servizi (CNS). Al momento della presentazione della domanda è necessario possedere una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) in corso di validità.

Pagamento

L’importo viene erogato circa dopo un mese dall’accoglimento della domanda, le tempistiche, in ogni caso, possono variare. I beneficiari ricevono un sostegno economico, con importo minimo di 400 euro fino ad un massimo di 800 euro. La cifra dipende dalla composizione del nucleo familiare.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO