Pane fatto in casa: quattro farine alternative

0

In questo articolo vi parleremo di quattro farine alternative utili per la preparazione di pane o panini. Provatele: vi permetteranno di trovare nuovi e gustosi modi per variare la vostra alimentazione ottenendo tanti benefici in termini di salute!

Farina di Tumminia

Da sconosciuta e dimenticata ad ormai famosissima e richiestissima, la farina di Tumminia vi permetterà di preparare un pane rustico molto profumato e gustoso. Si tratta di una farina ottenuta dal grano Tumminia duro di Sicilia, macinato a pietra naturale.  Nota anche con il nome di timilia, è una farina povera di glutine ma ricca di proteine per prodotti leggeri e digeribili.

Farina di ceci

Forse non ci avete mai pensato ma la farina di ceci è talmente versatile da permettervi anche di preparare un ottimo pane proteico e senza glutine. Con qualche piccolo accorgimento si ottiene un pane perfetto, per gusto e caratteristiche, per variare la nostra alimentazione! I ceci sono legumi ricchi di proteine, fibre, vitamine del gruppo B, fosforo, magnesio, calcio, folati e ferro. Questi legumi contribuiscono alla salute dell’intestino ed a quella ossea, alla riduzione del colesterolo ed al controllo della glicemia!

 

Panificazione

 

Farina di farro monococco

Stiamo parlando del cereale più antico del mondo, ideale per preparare un pane davvero unico. Si differenzia dalla comune farina di frumento per la più alta percentuale di proteine contenute e viene spesso consigliata  per lo svezzamento dei bambini. Se volete provare a preparare il pane con questa farina utilizzate il 50% del totale della farina, mescolandola con quella di grano tenero, per evitare intoppi nella fase di lievitazione.

 

Farina Primitiva

Si tratta di una farina di grano tenero tipo “1” ottenuta dalla macinazione a pietra delle migliori selezioni di grani pregiati presenti sul mercato. Perfetta per la panificazione, è particolarmente indicata per lavorazioni e lievitazioni di una farina con un W indicativo di 280/300. Si tratta però di una farina versatile, utile anche in pasticceria dato che è indicata sia per la lievitazione tradizionale che per quella istantanea tipica del lievito chimico. Il pane che otterrete grazie a questa farina avrà sicuramente un profumo ed un sapore caratteristico. Se volete provarla approfittate dell’offerta in scadenza: per ogni sacchetto da 1kg di farina riceverete una confezione di pasta madre in omaggio!!!

Perché usare farine poco raffinate

Le farine integrali ed in generale quelle meno raffinate rispetto alla famosa “00”, hanno il vantaggio di mantenere tanti preziosi nutrienti, tra i quali le fibre, importantissime per la nostra salute. Inoltre vi renderete conto che anche il gusto sarà diverso. Utilizzando farine poco raffinate per preparare il vostro pane (ma anche i dolci!) avrete la possibilità di provare nuovi sapori e gusti intensi.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO