Come organizzare una cantina di vino in casa

0

Possedere una cantina in casa è una soluzione davvero comoda quando non ci si vuole imbattere in spiacevoli imprevisti come ricevere gente e ritrovarsi senza neppure una bottiglia di vino! O, problema più attuale, essere costretti ad affrontare un nuovo lockdown senza scorte di vino sufficienti!

Molti vini pregiati ormai si trovano tranquillamente anche nei supermercati, quindi è piuttosto facile costruirsi una cantina ricca di prodotti pregiati e di qualità, da sfoggiare con orgoglio. Tuttavia bisogna anche conservare i vini nel modo giusto, affinché non perdano le loro caratteristiche. I vantaggi dell’avere una bella cantina organizzata in casa sono molti e non è poi così difficile organizzarne una. Scopriamo come scegliere la cantina da vino ideale.

 

L’ambiente ideale

Una cantina in casa non si può improvvisare. Una cantina deve infatti possedere determinate caratteristiche (luce, temperatura, umidità, ecc.) senza le quali i vini custoditi potrebbero danneggiarsi. Uno scantinato, un seminterrato o un sottoscala abbastanza spaziosi sono perfetti.  Attenzione, invece, ai garage, che spesso non presentano un’aria abbastanza pulita per via degli scarichi delle auto. In ogni caso vanno evitati luoghi con forti escursioni termiche: la temperatura non dovrebbe mai scendere sotto i 10 gradi o salire sopra i 22 per non sottoporre i vini a stress compromettendone la conservazione.

 

Cantine climatizzate

Si tratta di una sorta di frigorifero che deve contenere vini che hanno una temperatura di servizio diversa da quella di conservazione (come alcuni vini bianchi, spumanti, champagne). Le tipologie di cantinette da vino presenti sul mercato possono avere una o più ventole interne, che garantiscono una continua movimentazione dell’aria assicurando una temperatura uniforme. Per sapere come scegliere la cantina da vino ideale bisogna conoscere le diverse strutture ed i materiali di cui è composta. Da un punto di vista strutturale le cantine sono dotate di diversi vani o mensole dove posizionare le bottiglie. Inoltre presentano un lato più basso ed uno più alto in modo da girare le bottiglie in posizioni diverse, evitando di agitarle eccessivamente.

 

Vino

 

Come scegliere una cantina da vino

Per sapere come scegliere la cantina da vino ideale bisogna considerare le caratteristiche tecniche e pratiche. E’ opportuno valutare innanzitutto quanto vino si intende conservare, poiché esistono modelli che possono contenere 8 bottiglie ed altri che ne possono contenere più di 300. Esistono cantine mini e cantine medio-piccole (ovvero contenenti dalle 8 alle 20 bottiglie). Queste ultime sono cantine ideali per la casa in virtù della loro silenziosità, bassi consumi e design piacevole. Possono infatti essere sia da incasso che freestanding. Per chi ha esigenze professionali o è un grande appassionato ci sono tante proposte interessanti, come le cantinette con capienze comprese tra le 30 e le 50 bottiglie. I grandi produttori si scontrano in questo segmento proponendo prodotti con caratteristiche uniche.

Pentoleprofessionali.it, propone diversi modelli Dunavox: cantinette moderne dal design elegante. Approfitta dello sconto esclusivo che trovi sul nostro portale e risparmia il 15% sui tuoi acquisti! Le cantine Dunavox possono essere inserite in cucina o in soggiorno, adattandosi facilmente ai vari stili di arredamento.

E se hai bisogno di nuove scorte di vino utilizza il nostro sconto e fidati della qualità e professionalità di Modica Enoteca Online. Con noi risparmi il 15% sulle tue scorte di vino, prosecco, grappa ed anche olio extra vergine d’oliva!

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO