Come mantenere un viso giovane

0

Come mantenere un viso giovane? E’ la domanda che tutti ogni tanto ci facciamo.

L’ invecchiamento cutaneo è un processo fisiologico a cui nessuno può sottrarsi, ma perché farlo prima del tempo?

Per rallentare il decadimento legato all’ età si può contare, infatti, su numerosi alleati e buone abitudini, che non fanno miracoli, ma aiutano a mantenere la pelle, in particolare quella del viso, più giovane, più a lungo.

La prima buona abitudine per mantenere un viso giovane e sano è detergere l’epidermide in modo adeguato,asportando sporco e impurità provenienti dall’ambiente esterno.

Oppure dall’organismo, in particolare dalle ghiandole sebacee (eccesso di grasso, sudore e cellule morte).

maschera viso

Pulizia del viso serale

La pulizia del viso non va fatta sola alla mattina, ma anche alla sera, a maggior ragione se ci si trucca. Se non si eliminano tutti i residui di trucco, i pori cutanei rimangono ostruiti, la pelle non riceve una corretta ossigenazione.

Latte detergente e tonico sono indispensabili per struccarsi come si deve, anche se negli ultimi anni sta riscuotendo sempre più successo l’acqua micellare che, non contenendo sapone e alcol, è particolarmente indicata per la pelle sensibile.

Maschere e scrub

La cura del viso passa anche per alcuni trattamenti che non occorre eseguire tutti i giorni: la maschera e l’esfoliazione.

L’applicazione regolare, per esempio una volta a settimana, di maschere per il viso dà alla pelle un aspetto giovanile e fresco. Ne esistono di diversi tipi: idratanti, rivitalizzanti, purificanti, nutrienti e via dicendo. Molte donne usano le maschere viso anche per camuffare piccoli inestetismi, dalle cicatrici lasciate dall’ acne alle macchie.

Esistono anche maschere viso “fai da te”, per esempio due fette di cetriolo da appoggiare sugli occhi. Questo rimedio della nonna sfrutta le proprietà decongestionanti del cetriolo, utili per sgonfiare le borse sotto gli occhi e ringiovanire l’aspetto della pelle.

Un altro trattamento da eseguire solo una tantum è l’esfoliazione, che serve per rimuovere le cellule morte che rimangono sulla superficie dell’epidermide. In genere si consiglia di eseguirla non più di una volta a settimana, pena il rischio di rendere la pelle più vulnerabile alle aggressioni esterne.

L’esfoliante è in genere un gel o una crema contenente microgranuli abrasivi da applicare eseguendo movimenti circolari.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO