Frutta di stagione a Gennaio: tante vitamine!

0

Anche se ormai riusciamo a trovare nei supermercati tantissima frutta e verdura tutto l’anno, la bontà della frutta di stagione resta incomparabile. Consumare frutta e verdura di stagione è una scelta sana ed intelligente perché ci permette di mangiare meglio, acquisire le vitamine ed i nutrienti dei quali abbiamo maggiore bisogno, risparmiare e fare anche un favore a Madre Natura! Scopriamo dunque quali delizie ci riserva il mese di Gennaio!

Mele

La mela ha moltissime varietà ed è il frutto più coltivato in Italia dopo le arance. I meleti intensivi sono diffusi soprattutto in Trentino Alto Adige, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte e Campania. Si tratta di una pianta perfettamente a suo agio con il freddo  che nella stagione invernale ci regala ottimi frutti. Le mele si prestano a tantissimi utilizzi: possono essere mangiate crude o cotte. La mela è considerata un rimedio tradizionale per tantissimi problemi. Contiene pochissime proteine e grassi quasi assenti, ma in compenso ci regala grandi quantità di potassio, vitamine B, B1, acido citrico e acido malico. Ci aiuta dunque a combattere inappetenza, stanchezza e facilita la digestione, oltre a rinforzare capelli e unghie.

 

Arance

Le arance sono di certo uno degli agrumi più conosciuti ed amati. Soprattutto in Italia. Con le arance possiamo preparare succhi, spremute, ma anche insalate. Il periodo che va da novembre a febbraio è il migliore per gustarle e per preparare ottime marmellate che ci permetteranno di goderne tutto l’anno. Le arance sono considerate dei toccasana per la salute soprattutto in virtù della vitamina C che contengono e che ci aiuterebbe nella prevenzione del raffreddore e dei malanni stagionali. Questi frutti presentano, inoltre, delle proprietà anticancro utili soprattutto contro alcuni tipi di tumori che possono interessare  pelle, polmoni, seno, stomaco e colon. Per il loro contenuto di potassio sono anche considerate ottime per il cuore e la circolazione. Hanno inoltre proprietà antiossidanti, rinfrescanti ed astringenti.

Mandarini

Gennaio è l’ultimo mese utile per assaporare mandarini dolci e succosi. Agrumi  perfetti per la preparazione di marmellate o per il consumo da tavola. Quanto a nutrienti, i mandarini sono ricchi di vitamina C, ma anche vitamine del gruppo B, vitamina A, vitamina P, acido folico e diversi minerali tra cui magnesio, potassio, calcio e ferro. Il mandarino inoltre, contiene bromo, sostanza che favorisce il sonno ed il rilassamento.

Cedri

Il cedro è forse il più sofisticato tra gli agrumi. Un agrume che arriva dall’Asia, dal profumo intenso e dalla buccia spessa, usato in cucina, ma anche nella cosmesi, grazie ad alcune sue proprietà non sempre note. Ha un profumo intenso e gradevole, tanto che la fragranza che si ricava dalla sua buccia in Oriente viene utilizzata per deodorare cassetti e biancheria intima. Il cedro viene utilizzato in diverse ricette di pasticceria, e si presta ottimamente per preparare confetture, marmellate e creme. Oltre che per la preparazione della nota cedrata, una bevanda buonissima e rinfrescante. La sua scorza è perfetta per insaporire piatti dolci e salati. Il cedro è un frutto ricco di diversi elementi nutritivi: vitamine (presenta elevate quantità di vitamine C e B1), flavonoidi, sali minerali (n particolare calcio e sodio) ma anche zuccheri.

Mele rosse mature

Limoni

Sapevate che, secondo degli studi genetici, il limone è un ibrido derivante dall’incrocio tra l’arancio amaro e il cedro? I limoni sono ricchi di vitamina C e potassio. La vitamina C è ottima per rafforzare il sistema immunitario ed il potassio stimola la funzione del cervello e dei nervi aiutando a controllare la pressione. Il limone viene coltivato in tutto il mondo, in particolare in zone dal clima caldo. In Italia i limoni si coltivano in Sicilia, in Calabria e in Campania, con i famosi limoni di Sorrento e della costiera amalfitana. Il limone ha poche calorie, una quota insignificante di grassi ed un basso indice glicemico. I benefici del limone sono diversi: possiede proprietà antiossidanti, favorisce la digestione, contribuisce a depurare l’organismo, contrasta la formazione dei calcoli ed è antibatterico.

 

Kiwi

La maggior parte dei benefici del kiwi sono legati all’elevato contenuto di vitamina C ed E, dalle ottime proprietà antiossidanti e di potenziamento del sistema immunitario. Si tratta di un frutto originario della Cina introdotto in Nuova Zelanda all’inizio del XX secolo. Attualmente i principali produttori di questo frutto sono l’Italia, la Nuova Zelanda, Cile, Francia, Giappone e Stati Uniti. Il kiwi è una buona fonte di polifenoli (flavonoidi) e carotenoidi, oltre che di potassio, fibre ed antiossidanti. Tra gli altri nutrienti del kiwi troviamo le vitamine K, E, i folati e minerali. Dal punto di vista energetico, contiene circa 60 calorie per 100 grammi, quindi oltre al vantaggio di avere un moderato indice glicemico, ha anche un basso contenuto calorico.

 

Pompelmi

I pompelmi sono ricchi di fibre, di flavonoidi e di vitamine A, B e C. Per questo, da sempre, il pompelmo  è considerato un valido alleato del fegato e dell’apparato cardiovascolare. Contiene una buona quota di sali minerali, tra cui fosforo, calcio, potassio e magnesio. Le varietà dalla buccia di colore rosa o rossastro sono fonte di licopene. Inoltre nel pompelmo si trovano diversi fitonutrienti dotati di proprietà benefiche, come i polifenoli, i limonoidi e la naringerina. Il consumo di pompelmo sembra essere utile nella protezione dai calcoli ai reni, dal cancro al colon e da quello al polmone oltre ad aiutare a non ingrassare. Visto che riduce i livelli eccessivi di insulina nel sangue.

Se sei interessato a migliorare la tua alimentazione ti farà sicuramente piacere sapere che abbiamo inserito tante offerte interessanti sul nostro portale. Hai infatti la possibilità di usufruire di una promozione per l’acquisto di una speciale Chef Box di prodotti biologici ma anche tanti sconti su integratori naturali, integratori sportivi e tanti altri prodotti per ritrovare e mantenere salute e benessere in modo naturale.

 

 

 

 

 

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO