Falsi miti su fitness e alimentazione

0

222bere acquaCi sono molti falsi miti e anche vere e proprie leggende metropolitane che circolano, in alcuni casi da diversi anni e che riguardano fitness e alimentazione.

Il numero delle persone che stanno attente a cosa mangiano e che desiderano adottare un sano stile di vita è per fortuna in costante aumento. Accedere alle informazioni, grazie ad Internet, non è mai stato così facile, ma spesso queste informazioni non sono del tutto attendibili.

Ci cono numerosi falsi miti che possono complicare la vita a chi desidera rimettersi in forma, cerchiamo subito di sfatarne alcuni.

Sudare fa dimagrire

Sudare fa perdere acqua e di conseguenza anche peso, ma questo non significa che faccia dimagrire. Quel peso viene subito recuperato reidratandosi al termine dell’attività fisica.

Sudare non fa dimagrire, ma è molto importante per la salute, visto che aiuta a mantenere la corretta temperatura corporea e ad evitare problemi, come il classico colpo di calore, che può portare a svenimento.

Quando si fa sport, è giusto sudare, ma per evitare di farlo più del necessario vanno scelti capi tecnici leggeri e traspiranti. Il tipo di abbigliamento dipenderà poi dallo sport praticato e dalla temperatura.

Non bisogna bere mentre ci si allena

Reidratarsi durante un allenamento non è solo importante, ma fondamentale. Anzi bisogna bere anche se non si avverte lo stimolo della sete.

Ci sono però delle regole da seguire, come quella di non bere più di 250 ml per volta e con un intervallo tra una bevuta e l’altra di almeno 20 minuti.

Bere integratori di sali minerali, in particolare in estate, può essere utile, ma nella gran parte dei casi della comune acqua andrà benissimo e vi farà anche risparmiare.

Si può dimagrire in modo localizzato

Purtroppo, se non si ricorre alla chirurgia estatica, è quasi impossibile dimagrire in modo localizzato. Esercizi specifici e massaggi possono aiutare, ma se ci si mette a dieta il dimagrimento avverrà in tutto il corpo e non solo dove vogliamo noi.

Più si fatica, più si bruciano grassi

Come spesso accade con i falsi miti, è vero il contrario: per bruciare più grassi bisogna fare un lavoro prolungato nel tempo. Quando si svolge attività fisica, si consumano prima zuccheri e poi i grassi di deposito e trigliceridi. I quantitativi dipendono dall’attività scelta, ma in linea di massima è meglio dedicarsi a quelle con sforzi moderati e prolungati nel tempo, piuttosto che molto brevi e intensi.

Bere al mattino acqua tiepida e limone disintossica

Bere uno o due bicchieri d’acqua al mattino è senza dubbio una buona abitudine, ma l’aggiunta di acido citrico e vitamina C non fa miracoli, contribuisce solo a reidratare l’organismo.

Chi fa sport deve mangiare più proteine animali

Spesso si pensa che per “costruire” il muscolo servano proteine animali e quindi si mangia molta carne, in realtà anche legumi e cereali integrali possono servire egregiamente allo scopo.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO