Dieta Master Cleanse: funziona davvero?

0

Tra i primi regimi detox a guadagnare popolarità mondiale, questa dieta è stata seguita con successo anche dalla cantante Beyoncé. Venne sviluppata da Stanley Burroughs negli anni Quaranta e riprese notorietà negli anni Settanta grazie al suo libro “The Master Cleanser”. Secondo Burroughs, questa dieta permetterebbe al corpo di depurarsi portando naturalmente alla perdita di peso, grazie all’assunzione di una bevanda a base di succo di limone.

Una delle prime diete detox

La Master Cleanse è sicuramente una tra le prime diete detox ad aver raggiunto la popolarità mondiale. Oggetto di numerose variazioni, in origine nacque per guarire un paziente affetto da ulcera gastrica. Conosciuta anche come Lemonade Diet, va seguita per circa dieci giorni. Consiste nel nutrirsi principalmente con una bevanda a base di succo di limone con l’aggiunta di sciroppo d’acero e pepe di cayenna. Bisogna berne almeno dai 6 ai 12 bicchieri al giorno, ogni volta che si ha fame. Oltre a questa speciale limonata si consiglia anche di assumere un lassativo al mattino o un beverone di acqua salata per favorire la motilità intestinale. Alcune persone si preparano ad affrontare questa dieta iniziando una dieta vegetariana o vegana in modo da rendere più semplice la transizione.

La dieta della limonata

Come funziona

Interrompere il Master Cleanse è critico tanto quanto iniziarlo. Durante il primo giorno di interruzione dal digiuno è bene introdurre lentamente il succo d’arancia nella propria dieta. Il secondo giorno vedrà l’introduzione di zuppe di verdure e brodi. Il terzo giorno osservare una dieta di frutta e verdura. Fare attenzione a non mangiare troppo o troppo presto e bere moltissima acqua. Per mantenere risultati bisogna ritornare lentamente ad una dieta normale evitando le cattive abitudini e scegliendo di mangiare in maniera salutare. Prima di cominciare il Master Cleanse bisognerebbe rivolgersi ad un bravo igienista alimentare per capire se è possibile intraprendere questo percorso in sicurezza e se valga la pena affrontare un periodo di disintossicazione preliminare attraverso una dieta vegana e crudista. Gli effetti della disintossicazione, infatti, possono essere forti e si potrebbe interrompere in maniera sbagliata.

 

La Master Cleanse funziona?

Negli anni ci sono stati numerosi testimonianze della sua efficacia. Come quella di Tom Woloshyn, autore de “The Master Cleanse Experience” che fa riferimento ai risultati positivi che hanno avuto i suoi pazienti con questa speciale dieta. Dal miglioramento del sonno ad un generale atteggiamento più positivo, passando per una maggiore lucidità mentale e liberazione dalle dipendenze. La perdita di peso però è assicurata dal fatto che si perde più acqua di quella che si reintegra. E’ la classica dieta che proclama la perdita di un chilo al giorno nei primissimi giorni. La classica dieta con la quale si corre il rischio di riprendere tutto il peso perso con gli interessi.

 

Controindicazioni

Sappiate, in ogni caso, che per molti medici si tratta di una dieta da evitare. Fa perdere molto peso ma ha anche tante controindicazioni. Troppo limone causa problemi intestinali, mentre dell’acqua calda acidulata con poche gocce di limone può essere invece un’ottima cosa per la salute generale. Il digiuno non fa per tutti: spesso meglio affidarsi a percorsi che non prevedono il digiuno ma un percorso depurativo serio e senza effetti collaterali.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO