Decreto Natale: cosa si potrà fare durante le feste

0

Per fare chiarezza sulle norme introdotte ed aiutarti a capire cosa si può fare e non si può fare a Natale e Capodanno, ti invitiamo a leggere questo articolo. Troverai una spiegazione semplice del provvedimento.

Il nuovo decreto Natale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.313 del 18-12-2020, introduce alcune disposizioni in vista delle festività natalizie per contenere la diffusione del Covid-19. In sostanza, nei giorni festivi e prefestivi compresi tra il 24 dicembre 2020 e il 6 gennaio 2021 si applicano, su tutto il territorio nazionale, le misure previste dal Dpcm 3 dicembre 2020 per le cosiddette zone rosse. Nei giorni 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 su tutto il territorio nazionale sono applicate le misure previste dal Dpcm 3 dicembre per le zone arancioni. In entrambi i casi le disposizioni sono valide salvo deroghe ed eccezioni indicate nel decreto.

Nei giorni ed orari in cui la mobilità è limitata devi utilizzare l’autocertificazione per giustificare i tuoi spostamenti.Vediamo insieme cosa dice il decreto:

Restrizioni agli spostamenti

Il decreto-legge 172/2020 applica specifiche restrizioni agli spostamenti valide su tutto il territorio nazionale dal 24 dicembre al 6 gennaio. Tali limitazioni variano tra le diverse giornate e prevedono alcune deroghe.

  • Dal 21 dicembre al 6 gennaio sono vietati tutti gli spostamenti tra regioni e da/per le province autonome di Bolzano e Trento, salvo che per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione. Non è possibile raggiungere le seconde case situate fuori regione.
  • Nelle giornate del 24, 25, 26, 27 e 31 dicembre 2020, 1, 2, 3, 5 e 6 gennaio 2021 sono vietati tutti gli spostamenti. Sia all’interno del proprio Comune che tra Comuni, Regioni e province autonome. E’ consentito spostarsi solo per motivi di lavoro, salute, necessità e per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

 

Deroghe al divieto di spostamento dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio

  • dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è consentito fare visita ad amici o parenti all’interno della propria Regione. E’ possibile organizzare una sola visita al giorno e presso una sola abitazione. Bisogna essere massimo 2 persone. E’ comunque possibile essere eventualmente accompagnati da figli minori di 14 anni e persone disabili o non autosufficienti conviventi;
  • è consentita l’attività motoria nei pressi della propria abitazione;
  • l’attività sportiva è permessa all’aperto, ma solo in forma individuale.
  • Chiusura negozi, centri estetici, bar e ristoranti dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio. Possono effettuare solo attività di ristorazione con asporto (fino alle ore 22.00) e consegne a domicilio (senza limiti di orario).
  • Apertura supermercati, farmacie e altre attività dal 24 al 27 dicembre, dal 31 dicembre al 3 gennaio e dal 5 al 6 gennaio: possono restare aperti supermercati, negozi di beni alimentari e prima necessità, farmacie e parafarmacie, librerie, edicole, tabaccherie, lavanderie, parrucchieri, barbieri e altre attività indicate negli allegati 23 e 24 del Dpcm 3 dicembre 2020.
  • Nelle giornate del 28, 29, 30 dicembre 2020 e 4 gennaio 2021 è possibile spostarsi all’interno del proprio Comune dalle 5.00 alle 22.00. Sono vietati gli spostamenti verso altri Comuni, Regioni e province autonome, salvo che per rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Natale in famiglia durante la pandemia

Deroghe al divieto di spostamento dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio

  • dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è consentito lo spostamento dai Comuni fino a 5.000 abitanti verso altre località situate entro 30 Km di distanza, eccetto che verso i Comuni capoluoghi di provincia;
  • dalle ore 5.00 alle ore 22.00 è possibile recarsi a fare visita ad amici e parenti all’interno della propria regione, in massimo 2 persone, una volta al giorno e presso una sola abitazione. E’ consentito portare con se figli minori di 14 anni e persone conviventi con disabilità o non autosufficienti, che sono esclusi dal conteggio.
  • Chiusura Bar e Ristoranti dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio: possono effettuare solo attività di ristorazione con asporto, fino alle ore 22.00, e con consegna a domicilio, senza restrizioni di orario.
  • Apertura Negozi dal 28 al 30 dicembre e il 4 gennaio : tutti i negozi possono restare aperti fino alle ore 21.00;

Riassumendo

  • Per spostarsi serve l’autocertificazione nei giorni ed orari non consentiti in modo da giustificare lo spostamento.
  • Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 puoi fare visita ad amici e parenti in massimo 2 persone, con eventuali figli minori di 14 anni e/o conviventi disabili/non autosufficienti, che non vengono conteggiati. Dunque se hai un figlio di 17 anni non può andare con entrambi i genitori e la sorella di 9 anni a trovare amici o parenti.
  • Gli spostamenti tra Regioni sono vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio.
  • I ristoranti possono svolgere solo attività di asporto o consegna a domicilio il 31 dicembre e il 1° gennaio.
  • E’ possibile pranzare o cenare con amici e parenti a Natale e Capodanno ma la raccomandazione del Governo è di restare a pranzo o a cena con il minor numero possibile di persone.
  • Se siete in coppia vi consigliamo di cercare qualche idea alternativa per trascorrere il Natale ed il Capodanno in due, in casa.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO