Cenone della Vigilia o Pranzo di Natale!

0

Cenone della Vigilia o Pranzo di Natale!

Cenone della Vigilia o Pranzo di Natale, il dilemma della nostra bella Italia.

Diciamolo subito, i piatti e tradizioni, soprattutto a Natale, sono diversissimi lungo tutta la Penisola.

A cominciare da quando si mangia: al Centro e al Sud, infatti, si festeggia con il “Cenone della Vigilia”, mentre al Nord è d’obbligo il pranzo del 25.

E ci sono anche regole precise per quanto riguarda il che cosa mangiare: il 24 sera è opportuno preparare una cena di “magro”, solitamente a base di pesce, mentre a Natale si può dare libero sfogo alla fantasia. Tratti comuni non mancano: dalla frutta secca ai panettoni.

pandoro o panettone

Nord, Centro e Sud Italia: i piatti natalizi della tradizione

Di seguito troverete tutte le curiosità sulla nostra bellissima Italia e su come si festeggia il Natale. Ognuno ha la propria tradizione e sono tutte una diversa dall’altra.

In tutti i casi, però, i regali vanno aperti allo scoccare della mezzanotte, o la mattina della festa, dopo l’arrivo di Babbo Natale.

La tavola del Nord

Una delle specialità valdostane che si mangia per la festa di Natale è la carbonade, carne di manzo cotta nel vino rosso; vanno poi molto anche i crostini al miele, da condire con salumi di capra o pecora essiccate e aromatizzate.

tavola natalizia

Centro Italia

Tortellini e passatelli, rigorosamente in brodo, tagliatelle e lasagne, ma anche tortelli di zucca e alle erbette, e prosciutto e culatello: è l’Emilia Romagna, patria della buona cucina soprattutto a base di carne. Anche se ci sono delle eccezioni: come Modena, dove si mangia pesce, soprattutto conservato. Lì si gustano gli spaghetti con tonno, sgombro, acciughe e pomodoro, ma anche il baccalà in umido o fritto.

Tradizioni del Sud

Brodo di cappone, spaghetti alle vongole, friselle, cappone imbottito con insalata di rinforzo e poi struffoli, roccoccò e frutta secca: è la Campania, che si presenta in grande per le feste di Natale. Per la Vigilia molti mangiano il capitone, la femmina dell’anguilla. Il perché è presto spiegato: essendo molto simile a un serpente, il capitone simboleggerebbe la vittoria degli uomini su Satana, che assunse proprio la forma di questo animale per tentare Eva. Per tutta l’Italia dopo cena un buon caffè.

Ecco fatto, ora qualsiasi cosa tu decida di comprare, approfitta dei nostri buoni sconto.

 

 

 

 

 

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO