Carte fedeltà: (poco) risparmio in cambio dei tuoi dati

0

Affollano i nostri portafogli, ci promettono sconti favolosi e raccolte punti con premi invitanti: si parla delle carte fedeltà dei supermercati, croce e delizia di tutti i consumatori. Ma in cambio di tutti questi privilegi cosa diamo? Soprattutto, il gioco vale la candela? L’inchiesta di Altroconsumo sembra indicare diversamente.

Le catene in esame sono 10: Altroconsumo ne ha valutato innanzitutto la raccolta punti, scoprendo che i premi non sono poi così convenienti a fronte della spesa fatta per aggiudicarseli. Sottraendo al totale del monte spesa il valore di ciascun premio, scopriamo che il risparmio finale è decisamente mediocre e raramente supera quota zero-virgola.

Non va meglio con i buoni spesa. Per guadagnare 27 euro di buono all’Esselunga bisogna sborsare fino a 1500 euro: a conti fatti lo sconto è di appena l’1,8%.

Neanche gli sconti sui prodotti a scaffale convincono fino in fondo. Innanzitutto perché solo il 12% della merce è in promozione, in secondo luogo perché lo sconto finale non supera quasi mai il 3,6%: 1000 euro di spesa valgono 36 euro di risparmio. Il meccanismo degli sconti a scaffale, anzi, potrebbe spingere a spendere di più, facendoci comprare prodotti che in realtà non ci servono sulla spinta dell’entusiasmo per il risparmio.

Cosa diamo in cambio di così poco? Tanto, secondo Altroconsumo. La carta fedeltà si chiama così per un motivo, ossia perché fidelizza il cliente spingendolo a tornare nel supermercato. In secondo luogo, al momento della sottoscrizione il supermercato incamera i nostri dati, utili per profilarci come cliente e, se non facciamo attenzione, cedibili a terzi come vera e propria merce. E’ quindi opportuno leggere sempre con attenzione il contratto di sottoscrizione di una carta fedeltà, barrando soltanto le caselline che c’interessano. I supermercati, infine, registrano le nostre abitudini di spesa ogni volta che passiamo la carta alla cassa: si tratta di informazioni commerciali molto importanti perché gli permettono di venderci i prodotti che più si confanno al nostro profilo di consumatore.

 

 

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO