Botti sicuri: guida ai fuochi artificiali senza rischi

0

Arrivati alla fine dell’anno, il tema botti sicuri torna a far discutere media e social di tutta la penisola. Ogni anno, decine di persone, in prevalenza ragazzi, si feriscono innescando mortaretti fallati o con modalità poco sicure: nel 2017 i feriti sono stati ben 184.

E’ pur vero che la crociata per i botti sicuri ha riscosso negli anni un crescente successo, come anche dimostrato dal numero in costante calo di feriti. Rimane comunque invariata la voglia di festeggiare l’arrivo del nuovo anno con una fioritura di fuochi artificiali che illuminino la notte di Capodanno.

Per tranquillizzare le mamme apprensive e facilitare il giusto divertimento dei più piccoli, abbiamo stilato una guida ai botti sicuri per salutare con luminosa serenità l’arrivo del nuovo anno.

come accendere i botti sicuri

Botti sicuri – come evitare di bruciare la casa/macchina/nonna

  • Metti in sicurezza il tuo balcone, rimuovendo tutti i materiali combustibili (teli, scope, tappeti, panni stesi) che potrebbero prendere fuoco su suggerimento di un petardo lanciato da te o da un vicino.
  • Quando spari i fuochi non mirare a balconi, finestre, addobbi, auto o bidoni dell’immondizia.
  • I botti sicuri sono quelli ben collocati: non piazzare fontane e trottole in prossimità di depositi di paglia, grano, fieno o nei boschi.
  • Se tira il vento non sparare i razzi o, se proprio devi, non li lanciare controvento.
  • Un consiglio di buon senso valido per tutto l’anno: non accendere fuochi in appartamento, sui balconi, vicino ad altre case o ad automobili.

meglio optare per dei botti sicuri

Botti sicuri – come accenderli

  • Il fuoco è bello anche da lontano: non avvicinare mai il volto alla fiamma.
  • La miccia va accesa allungando il braccio e tenendo il petardo a distanza dal busto.
  • Se desideri goderti dei botti sicuri, impara a darti un freno: mai accendere più di un fuoco per volta e tieni gli altri al riparo da eventuali scintille.
  • Se un petardo non scoppia o trovi per strada un botto inesploso, non toccarlo – se si tratta di un mortaretto difettoso potrebbe scoppiare da un momento all’altro.
  • I fuochi non devono viaggiare: evita di trasportarli in macchina e, se proprio devi, non caricarli mai nell’abitacolo.

questi non sono botti sicuri

  • Non acquistare fuochi d’artificio clandestini: la fattura è di qualità inferiore sicché l’effetto pirotecnico è mediocre e c’è sempre il rischio di malfunzionamento.
  • Anche i vestiti contano quando si sceglie di votarsi ai botti sicuri: bandite le giacche, i piumini, i maglioni in pile e fibra sintetica, lo stesso dicasi per le tute sportive acetate. Il rischio è che i tessuti sintetici prendano fuoco.
  • I fuochi che, una volta accesi, si spengono non devono essere toccati per almeno 30 minuti. In ogni caso, è meglio bagnarli con acqua prima di movimentarli.
  • Una volta che i petardi e i fuochi sono stati lanciati è meglio aspettare qualche decina di minuti per controllare che le scintille e le braci siano completamente sopite e non abbiano innescato ulteriori incendi.
  • I botti che non esplodono non sono botti sicuri, non tentate quindi di riaccenderli, di esaminarli o aprirli per verificare dove si trovi il problema. Aspettare i canonici 30 minuti prima di spostarli.

colorati botti sicuri per capodanno

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO