Bonus biciclette 2022: una breve guida utile

0

Confermato il nuovo “bonus biciclette 2022”. Consisterà in un credito d’imposta pari ad un massimo di 750 euro. Varrà per l’acquisto di biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile. Per aiutarvi a capire meglio a chi è rivolto e come funziona leggete subito la nostra breve guida!

 

Cos’è il bonus mobilità

Il bonus mobilità (detto anche “bonus biciclette”) è un credito d’imposta di massimo 750 euro. Tale credito viene riconosciuto alle persone fisiche che dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020 hanno sostenuto spese per l’acquisto di veicoli sostenibili o servizi di mobilità elettrica in condivisione sostenibile. Per accedere all’agevolazione è necessario aver consegnato per la rottamazione un vecchio veicolo di categoria M1. Le domande per ottenere il bonus possono essere presentate dal 13 aprile 2022 al 13 maggio 2022.

 

A chi spetta

Per accedere al bonus è necessario aver acquistato biciclette, monopattini elettrici, e-bike, abbonamenti al trasporto pubblico, servizi di mobilità elettrica in condivisione (sharing) o sostenibile nel periodo dal 1° agosto 2020 al 31 dicembre 2020. Oltre all’acquisto è necessario aver consegnato un veicolo M1 per la rottamazione, nello stesso periodo. Il veicolo consegnato per la rottamazione deve essere intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo veicolo o ad uno dei familiari conviventi. In caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, deve essere intestato, da almeno 12 mesi, al soggetto utilizzatore del suddetto veicolo o ad uno dei predetti familiari.

ragazza con ebike

 

Funzionamento e scadenza del bonus

Il bonus biciclette 2022 è un credito d’imposta che va utilizzato esclusivamente nella dichiarazione dei redditi in diminuzione delle imposte dovute. Può essere fruito non oltre il periodo d’imposta 2022. Il beneficiario indica nella dichiarazione dei redditi da presentare oppure per il periodo d’imposta 2022. Nel caso in cui il credito d’imposta indicato nella dichiarazione dei redditi da presentare per il periodo d’imposta 2021 non sia utilizzato, l’eventuale credito residuo sarà riportato nella dichiarazione dei redditi 2022.

 

A quanto ammonta

Il bonus bicicletta 2022 è un credito d’imposta pari a massimo 750 euro. Ai fini del rispetto del limite complessivo di spesa, sarà resa nota la percentuale del credito d’imposta spettante ad ogni richiedente. Nel caso in cui il totale delle predette spese agevolabili risulti inferiore al limite complessivo di spesa, l’Agenzia calcolerà la percentuale.

 

Come si richiede

Per richiedere il bonus mobilità 2022 occorre comunicare all’Agenzia delle Entrate l’ammontare delle spese sostenute ed il credito d’imposta richiesto attraverso apposito modello. La domanda può essere inviata esclusivamente con modalità telematiche all’Agenzia delle Entrate direttamente dal contribuente oppure avvalendosi di un soggetto incaricato. Dopo la presentazione dell’Istanza,si riceverà una comunicazione che ne attesterà la presa in carico, ovvero lo scarto.

Scopri subito la Mobilità elettrica di nuova generazione: con noi ricevi subito uno sconto sull’acquisto della migliore eBike del mercato per rapporto qualità-prezzo!

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO