Alimentazione Vegan: come e perché

0

Ormai sono sempre di più le persone che scelgono di adottare una alimentazione totalmente vegetale. Alcuni lo fanno per motivi esclusivamente etici, altri per motivi salutistici. Altri, addirittura, si avvicinano a questa alimentazione con l’obiettivo del dimagrimento! Cerchiamo di capire come e perché avvicinarsi ad un’alimentazione vegan e come questo spesso sia solo una parte di uno stile di vita ben più radicale e profondo.

 

Perché i vegani non mangiano animali

Chi decide di seguire una dieta totalmente vegetale non solo non si ciba di animali ma evita anche i derivati animali (miele, formaggio, uova ecc). Una scelta dettata dalla volontà di non uccidere gli animali e non farli soffrire negli allevamenti in quanto esseri senzienti in grado di provare sentimenti e dolore. Un’altra motivazione etica va ricercata nell’impatto ambientale del consumo di carne. L’industria della carne è quella che ha in assoluto il maggior impatto negativo sull’ambiente. Molte persone stanno iniziando a privilegiare proprio per questo prodotti vegetali da usare al posto di quelli animali. Un mercato in crescita che ha portato anche tante grandi aziende a creare delle linee di produzione vegan con prodotti spesso migliori anche per la nostra salute.

 

Cosa mangiano i vegani

Al contrario di quanto solitamente si pensa i vegani possono contare su una grande varietà di cibi, ingredienti e ricette. Si tratta di piatti eterogenei: da quelli più semplici a quelli più complessi. Questo perché, a prescindere dal fatto che si decida o meno di seguire un’alimentazione vegan, l’alimentazione vegetale dovrebbe essere la base anche per i cosiddetti “onnivori” (ovvero coloro i quali includono ogni tipo di cibo nella propria dieta). I vegetali, infatti, sono il cardine di qualunque tipo di alimentazione che possa essere considerata sana ed equilibrata.

 

Cosa acquistare

Frutta e verdura fresca e di stagione non possono mai mancare. Ma anche tanti altri cibi tradizionali: cereali, legumi, frutta secca e semi. Da lì si ricavano tutti i nutrienti necessari. Non è affatto necessario acquistare cibi poco familiari come il seitan, il tofu o il tempeh! Ovviamente rappresentano sicuramente una valida alternativa per variare ulteriormente e sperimentare nuove ricette. Una delle cose più semplici e migliori da sostituire è il latte vaccino. Esistono ormai tantissime valide alternative vegetali. Dal latte di soia al latte di riso, passando per quello di nocciola e molti altri. Il latte di soia è una delle bevande vegetali più apprezzate e vendute in Italia. Tutti i latti vegetali sono (quasi o del tutto) privi di colesterolo, lattosio e caseina. Trova il tuo gusto ideale grazie alla fantastica promozione di Probios che ti offre uno sconto del -20% sull’acquisto di un cartone da 10 pezzi.

 

Panini vegani

 

Nuovi cibi e prodotti

Provare anche cibi meno usuali, esotici per noi ma assolutamente tradizionali per i popoli orientali, ci permette di arricchire le nostre possibilità a tavola. Come abbiamo detto non si tratta di ingredienti indispensabili, ma rappresentano una possibilità in più, da usare di tanto in tanto. Spesso si rivelano comodissimi grazie alla loro versatilità. Dunque bando ai pregiudizi e via a nuove ricette con seitan, tofu, ecc. Cibi che si trovano non soltanto neinegozi di alimentazione naturale e biologica ma anche nei normali supermercati e discount. Il famigerato tofu, ad esempio, contiene tantissimo calcio e ferro. E’ ricco di proteine ma, a differenza dei latticini, non contiene colesterolo ed aiuta persino a ridurlo. Utile per chi vuole consumare proteine vegetali ma non è abituato a consumare tante fibre e legumi. Altra alternativa proteica è il seitan, che si utilizza in preparazioni simili a quelle della carne (straccetti, ragù ecc.).

 

La transizione all’alimentazione vegan

Molti iniziano eliminando carne e pesce e passando, inizialmente, ad un’alimentazione vegetariana. Altri diventano vegan da un giorno all’altro. Se è da tempo che valutate se prendere o meno questa decisione non vi resta che provare. Potete iniziare “veganizzando” i piatti che vi piacciono di più, comprando i prodotti vegan che vi incuriosiscono o magari provare i burger vegetali di nuova generazione, nati proprio per soddisfare il palato di chi ama gusto e consistenza della carne. Un altro consiglio sta nel preparare le ricette della nostra tradizione che sono naturalmente vegan. Basti pensare agli spaghetti al pomodoro, alla pasta aglio, olio e peperoncino, la focaccia alla genovese, l’acquacotta o i fagioli all’uccelletto!

 

I vantaggi per la salute

Un interessante “effetto collaterale” di questa scelta (che come abbiamo detto parte dall’alimentazione ma impatta ogni aspetto della vita) sono i vantaggi per la salute! L’alimentazione a base vegetale aiuta infatti a prevenire o addirittura curare piccoli e grandi disturbi e malattie croniche o degenerative.  Un’alimentazione 100% vegetale infatti, aiuta nella lotta al sovrappeso, al diabete, all’ipertensione arteriosa, ecc.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO