10 consigli per una spesa sostenibile

0

Organizzarsi per fare una spesa che sia il più possibile sostenibile è una scelta ottima per la salute, l’ambiente ma anche il proprio portafogli! Vediamo quindi insieme come possiamo rendere la nostra spesa più sostenibile con solo dieci semplici accortezze.

 

Mangia prodotti di stagione

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: acquistare prodotti freschi è un’abitudine sana per noi ed ha impatti positivi anche sul bilancio familiare! La frutta e la verdura di stagione contengono sempre sostanze nutritive adatte a contrastare le sfide stagionali (caldo, freddo, malanni passeggeri) permettendoci di mangiare meglio e risparmiare. Oltre ad essere migliori per noi, i prodotti di stagione (soprattutto se coltivati con metodi biologici) determinano un minore impatto ambientale.

 

Acquista prodotti locali

I prodotti locali sono più freschi e mantengono intatte le loro qualità organolettiche. Frutta e verdura “a km 0” preservano un maggior contenuto di vitamine e nutrienti rispetto a quelle che arrivano al consumatore finale dopo un lungo trasporto. Inoltre, non dovendo percorrere grandi distanze, le emissioni di CO2 si riducono e le economie locali prosperano.

 

Non acquistare prodotti con troppi imballaggi

Scegliere prodotti sfusi sarebbe l’ideale ma purtroppo non sempre è possibile. Dunque cerca di privilegiare prodotti ed aziende che scelgono di ridurre gli imballaggi o investono in packaging rispettosi dell’ambiente. I rifiuti derivanti dalle confezioni ad oggi rappresentano circa il 40% del totale: cambiare abitudini potrebbe davvero fare la differenza. Ma soprattutto usa sacchetti in tessuto per riporre la tua spesa. In questo modo eviterai di pagare i sacchetti del supermercato ed eviterai ulteriori sprechi. Fino all’8 Marzo Cialda Mia ti regala una bellissima shopper in cotone per rendere più sostenibili i tuoi acquisti: approfittane ora!

 

Privilegia prodotti biologici

I cibi biologici sono più sani, più saporiti e più etici. Le agricolture bio, difatti, hanno come principale obiettivo la riduzione dell’impatto ambientale delle proprie produzioni. Inoltre, evitando l’utilizzo di sostanze chimiche di sintesi (concimi, pesticidi, antibiotici, ecc.), ci propongono prodotti più sani e gustosi.

 

Riduci il consumo di cibi particolarmente elaborati

In questo caso parliamo di surgelati, sughi pronti, merendine, insaccati, frutta e verdura già sbucciata e tagliata, ecc. Ridurre l’acquisto ed il consumo di questo genere di prodotti, ci permette di aiutare l’ambiente, mangiare più sano e risparmiare parecchio denaro!  A colazione privilegia torte e dolci fatti in casa: sul nostro sito trovi tantissime ricette semplici e veloci. E se ti piace sperimentare in cucina approfitta della promozione di S.Martino e prova l’amido di riso. Si tratta di un prodotto davvero prezioso in cucina, che rende più soffici i dolci ed utile a conferire digeribilità a tante ricette.

 

Shopper bag

 

Riduci il consumo di carne

Le problematiche ambientali legate agli allevamenti animali sono molte. Cambiamenti climatici, consumo di acqua e di risorse fossili, inquinamento, deforestazione, riduzione della biodiversità. Tuttavia non è necessario eliminare la carne dalla propria dieta se non lo si desidera: basta ridurne il consumo e privilegiare carne prodotta localmente con metodi di allevamento estensivo. Se poi sei proprio interessato alla dieta vegana, ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento in merito.

 

Diversifica il consumo di pesce in base alla stagionalità

Agli amanti del pesce consigliamo di diversificare i propri acquisti in base alle stagioni e privilegiare quello pescato a livello locale.

 

Riduci gli sprechi di cibo

Attenersi alla lista della spesa, cucinare porzioni moderate, riciclare gli alimenti avanzati, pianificare i propri pasti. Basta poco per evitare sprechi in cucina, ognuno può adottare il metodo che più si addice al proprio stile di vita. Solo nel nostro paese gli sprechi alimentari raggiungono un valore di circa otto miliardi l’anno causando importanti danni ambientali. E’ per questo che vi parliamo tanto di “riciclo creativo” in cucina: nella sezione del sito “CUCINA E RICETTE” trovi tantissime idee!

 

Evita sprechi ai fornelli

Cuocere più teglie quando si accende il forno, spegnerlo poco prima della cottura e ultimarla col calore residuo, utilizzare il coperchio per ridurre i tempi di cottura in pentola. Ma anche privilegiare tegami in alluminio e in vetro pirex. Si tratta di accorgimenti spesso banali ma davvero importanti che ci permettono di guadagnare in salute, gusto ed economicamente senza creare danni all’ambiente. Se sei interessato ad acquistare pentole e padelle migliori per guadagnare in salute ed evitare sprechi, approfitta della promozione di Pentole Professionali, che ti offre il 15% di sconto sui tuoi acquisti online!

 

Bevi l’acqua del rubinetto

Dove possibile (in Italia quasi ovunque) bevi l’acqua del rubinetto. La produzione, il trasporto e lo smaltimento delle bottiglie di plastica sono davvero dannosi per l’ambiente. Nel caso in cui non possiate consumare l’acqua direttamente dal rubinetto valutate filtri oppure le bottiglie di vetro vuoto a rendere.

 

Insomma il segreto per vivere meglio ed in armonia con l’ambiente è consumare meno e meglio. Le nostre scelte alimentari impattano tanto sull’ecosistema quanto sul nostro benessere!

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO