10 consigli per risparmiare e far bene all’ambiente

0

Il risparmio non è solo una questione di soldi. Molto spesso dimentichiamo che i nostri gesti quotidiani influiscono sull’ambiente. Gli sprechi fanno male al nostro portafoglio ma soprattutto al nostro pianeta. Bastano piccoli cambiamenti per migliorare le cose, scelte consapevoli e sostenibili che possono aiutarci anche a risparmiare su bollette e spese. Ecco allora 10 consigli per risparmiare in casa e far bene anche all’ambiente.

1) Tenere il riscaldamento più basso

Basta anche solo un grado per risparmiare quasi il 7% di gas. Inoltre è opportuno controllare le dispersioni, inserendo elementi isolanti alle finestre o pannelli refrattari dietro i caloriferi. In questo modo potete ridurre gli sprechi e risparmiare sul vostro riscaldamento.

2) Non lasciare gli elettrodomestici in stand by

È consigliabile spegnere sempre totalmente gli apparecchi elettronici. Tv, computer, stereo, caricabatterie ecc in stand by costano circa 50 euro all’anno ad ogni famiglia. Spegnendo sempre i vostri apparecchi, magari utilizzando ciabatte con pulsante di accensione/spegnimento, potete risparmiare sulla vostra bolletta.

3) Installare riduttori di flusso nei rubinetti

Quante volte aprite i vostri rubinetti durante la giornata? Magari anche solo per lavare i denti o la vostra frutta e verdura. I riduttori di flusso permettono di risparmiare quasi il 30% di acqua senza accorgersene e d’inverno, ridurre del 10-15% la quota di gas necessaria per scaldare l’acqua.

4) Utilizzare pile ricaricabili

Spesso crediamo di risparmiare acquistando nuove pile ogni qual volta siano necessarie. Al contrario, una valida alternativa sono le pile ricaricabili: sono più costose ma potremo riutilizzarle fino a più di 500 volte, risparmiando un sacco di soldi a fine anno.

5)Utilizzare lavatrice a basse temperature

Il bianco nei panni e vestiti si può ottenere impiegando detersivi efficienti o naturali, come il bicarbonato, pur lavando a freddo. Non sempre è necessario utilizzare alte temperature: impostare la lavatrice a freddo ci aiuta a risparmiare energia.

6) Acquistate elettrodomestici di maggiore efficienza energetica

Anche in questo caso, spesso pensiamo di risparmiare acquistando apparecchi elettronici di bassa qualità e di classe energetica poco prestante. Scegliere elettrodomestici di classe A+ o A++ comporta una spesa iniziale maggiore ma che sarà ammortizzata nel corso dell’anno. Gli apparecchi infatti, incideranno meno sulla bolletta, grazie alla loro efficienza.

7)Utilizzare lampadine led

Sembra una scelta scontata eppure molta gente preferisce acquistare lampadine ad incandescenza, risparmiando al momento dell’acquisto ma poi pagando bollette più salate. Al contrario, le lampadine a led o a basso consumo consentono di risparmiare più del 20% in bolletta.

8)Innaffiare le piante con acqua riciclata

Perché non utilizzare l’acqua con cui si lavano frutta e verdura per innaffiare le piante di casa? In questo modo aiutiamo l’ambiente, sprecando meno acqua, ma anche la nostra bolletta!

9)Stampare in modalità fronte-rentro

Questo esempio spiega come un banale gesto quotidiano può fare davvero la differenza. Stampare in modalità fronte-retro ci consente di risparmiare carta, e il Pianeta ci ringrazierà.

10)Conservare gli alimenti in frigo nel modo giusto

Ogni ripiano del frigorifero presenta una diversa temperatura, ideale per precisi alimenti: in basso, parte più fredda, vanno conservati carne e pesce; nella parte centrale vanno riposti uova, latticini, e tutti gli alimenti da coservare in frigo dopo l’apertura; nelle mensole laterali i prodotti che necessitano solo una leggera refrigerazione. Così facendo, il nostro frigo sarà più efficiente e non consumerà più energia del necessario per refrigerare i nostri cibi.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO