Le donne più importanti del 2016

0

Quali sono state le donne più importanti del 2016? Il passaggio tra un anno e l’altro è sempre tempo di bilanci, classifiche, speranze, progetti e magari qualche rimpianto. Per quanto riguarda l’universo femminile che anno è stato il 2016, quali sono le donne che più hanno influenzato vari aspetti della nostra vita.

Angela Merkel

Sul primo gradino del podio troviamo, senza troppe sorprese, Angela Merkel. Eletta donna dell’anno dalla rivista statunitense Forbes, la Merkel continua a governare la Germania e a essere tra i più potenti leader europei.

Michelle ObamaMichelle Obama

Al secondo posto della classifica delle donne più influenti del 2016 c’è Michelle Obama, l’ormai ex First lady americana negli ultimi anni è stata protagonista di battaglie sociali, culturali, ambientali e civili molto importanti.

Theresa May

Al terzo posto c’è Theresa May, primo ministro del Regno Unito che ha preso il posto di David Cameron dopo l’esito del referendum sulla Brexit. Alla May spetterà il delicato compito di prendere le distanze dall’Unione Europea.

Simone Biles

Dopo le donne in politica anche quelle dello sport si sono fatte notare nel corso del 2016. In particolare la 19enne ginnasta statunitense Simone Biles, che alle Olimpiadi di Rio 2016 ha vinto ben 4 medaglie d’oro e una di bronzo.

Madonna

Al quinto posto di questa particolare classifica troviamo un personaggio del mondo dello spettacolo, molto noto ed apprezzato, Louise Veronica Ciccone, meglio nota come Madonna.

La star è stata nominata donna dell’anno ai Billboard Women Music Awards 2016, tenutisi a New York ed è scesa in campo durante la campagna elettorale per le presidenziali Usa 2016 a favore di Hillary Clinton, che come noto però non è riuscita poi a diventare la prima presidente donna d’America.

Seguono la politica Christine Lagarde, inserita dal Time tra le persone più influenti, la bellissima Beyoncé, che ha fatto il pieno di premi agli MTV Video Music Awards e l’epidemiologa sudafricana Quarraisha Abdool Karim, vincitrice del premio Oréal-Unesco For Women in Science.

Condividi.

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici su Facebook

VAI AL SITO

BUONI SCONTO

CAMPIONI OMAGGIO